Goi Latteria San Giorgio in un video

Iniziativa realizzata nell’ambito del Programma regionale di sviluppo rurale 2014-2020

Il Piano di Innovazione Latteria San Giorgio intende migliorare la gestone dell’alimentazione delle bovine da latte per Parmigiano Reggiano, soprattutto per ottenere il massimo apporto nutritivo dalla quota di foraggi inserita nella razione.

Ciò è particolarmente importante per le aziende agricole e la Latteria riunite nel Gruppo Operativo, perché hanno aderito ad un’importante iniziativa, il progetto qualità Parmigiano Reggiano “Prodotto di montagna”, promosso dal Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano.

Tra le regole dettate dal progetto è previsto che tutto il processo produttivo si svolga in montagna, compresa la produzione di almeno il 60% degli alimenti forniti alle bovine da latte. Questo accresce certamente la distintività del formaggio di questa area, perché lo lega maggiormente al territorio enfatizzando i due elementi fondanti del disciplinare della DOP: il fattore umano, come portatore del sapere e della tradizione, e l’origine locale degli alimenti, in pratica dei foraggi. Quest’ultimo elemento pone però anche delle difficoltà in zone dove la produzione dei foraggi non è certo abbondante come in pianura.

Il progetto Latteria San Giorgio vuole quindi indicare ai produttori la via per migliorare il valore nutritivo e la produttività dei foraggi in montagna; individuare le strategie alimentari per ottenere la loro valorizzazione nell’alimentazione delle bovine e mantenerle sane, longeve e produttive.

Videoclip Latteria San Giorgio

Vai al Goi Latteria San Giorgio

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *