CIRCULAR AGRONOMICS, l’innovazione nel sistema agroalimentare dell’Unione europea

Da settembre 2018 è operativo il nuovo progetto CIRCULAR AGRONOMICS, approvato dalla Commissione europea e finanziato nell’ambito del programma Horizon 2020, il cui obiettivo è di promuovere nuove modalità per la gestione sostenibile e circolare dei nutrienti e del carbonio all’interno dell’intera filiera agroalimentare.

CIRCULAR AGRONOMICS contribuirà a rendere il sistema agroalimentare europeo parte integrante dell’economia circolare, aumentando l’efficienza delle risorse, il riutilizzo e il recupero dei nutrienti e affrontando nel contempo le problematiche ambientali associate, come le emissioni dei gas serra, di ammoniaca e l’eutrofizzazione dei corpi idrici a causa di un’eccessiva dispersione di nutrienti.

In Italia, partner del progetto sono Fondazione CRPA, che si occuperà di due casi di studio nell’area emiliano-romagnola (una delle cinque del progetto) e di valutazioni di sostenibilità economica, e SOGESCA, che contribuirà alla valutazione degli impatti ambientali determinati dalle pratiche testate nei casi studio ed all’elaborazione di politiche che facilitino l’implementazione dell’economica circolare anche nel settore agroalimentare.

Leggi il comunicato stampa

Per informazioni:

Victor Riau (victor.riau@irta.cat)

Paolo Mantovi (p.mantovi@crpa.it)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *